lunedì | by Stefano Reves S. | ,


Il sonno dell' Espertone genera mostri

Eccomi… non sapevo come, ne con che coraggio ripresentarmi a quello che per un anno e mezzo è stato l'accogliente perno della mia vita digitale. Eccomi… timoroso per quelli che saranno i vostri giudizi, terrorizzato dalla ruggine che inevitabilmente avrò accumulato dopo 9 mesi di silenzio disinteressato (dire disinteressato è dire poco…).

Eh già… 9 mesi… in fondo dire 9 mesi equivale a dire un anno, un anno in cui è successo un po’ di tutto… un anno in cui in fondo non è cambiato molto. Vince Sarkò, nasce il PD, al via le primarie americane, scandalucci scandalini, si impenna il costo della vita, la benzina, l’oro…, solito l’ ostracismo contro airfrance, etc… etc... Insomma… parafrasando il Lampedusa, è necessario che tutto cambi affinché tutto rimanga uguale. Io per primo tenterò di cambiare, provando a garantire continuità a questa creatura, cercando di mantenere intatte le peculiarità che l’hanno contraddistinta in un anno e mezzo di fervida attività. L’onestà intellettuale e la passione disinteressata di un occhio vigile e combattivo. Tenterò, tenteremo... di eguagliare i timidissimi successi che insieme abbiamo racimolato in passato, due pubblicazioni nell’homepage di Libero.it, uno specchio sul quotidiano Repubblica, la partecipazione di personaggi competenti ed autorevoli, ma prima ancora dei suoi lettori.

Se mi volete ancora, eccomi…


2 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Anonimo says:

    caro espertone, finalmente ti ei deciso...
    9 mesi son tanti pertornare ad essere quel che er(i)avamo. Ma col tuo modo di fare giornalismo riuscirai a ritagliarti ancora spazi importanti...abbi fede,io ti seguiro'.
    Aspetto il tuo prossimo post,sperando che sia datato 2008!
    ciao.

  2. chaji says:

    Nulla dies sine linea.