martedì | by Stefano Reves S.



QUALCHE BUGIA FACILE, FACILE

Si avvicina la campagna elettorale ed il populismo demagogico dei vari partiti muta puntualmente in un inevitabile elettoralismo. Il galletto di turno, indistintamente di sinistra o di destra, sale sul recinto del suo stabbio per imbonire intere mandrie di pecore inermi e disilluse, millantando il successo del suo lavoro o criticando il palese fallimento di quello altrui. Come sempre però, c’è il solito ruspantino che non ponendo limite alla sua spregiudicatezza, passa intere settimane ad ammantarsi lodi ottenute secondo lui, in seguito ad eroiche battaglie e gloriose vittorie. Naturalmente il galletto sa benissimo di essere solo un bravo fabulista, forse non più tanto bravo, perché alle sue ultime storielle non crederebbe più neanche un bambino di prima elementare.
Eccole qui:
TRA IL 2004 E IL 2005 ABBIAMO FATTO UN GRANDE SALTO IN AVANTI NEI DATI DELL’OCCUPAZIONE:
VERO A META’. Soltanto in quello stesso periodo più di mezzo milione di clandestini, che avevano già un lavoro, sono stati regolarizzati proprio perché avevano un lavoro, ma non risultavano negli elenchi in quanto clandestini. Secondo i dati Istat la cifra dei regolarizzati coincide con il salto in avanti, dunque l’aumento dell’occupazione è solo un dato statistico, che in realtà non ha portato nuovi posti di lavoro.
SONO STATI ARRESTATI 200 TERRORISTI: FALSISSIMO, seguendo i processi si scopre che ci sono soltanto DUE CONDANNE per terrorismo a carico di Noureddinne Drissi e di Mouldi Ben Kamel Hamaroui, inoltre leggendo l’ultima relazione sulla politica informativa redatta dal SISMI si parla di 24 arrestati, non terroristi, ma ‘’soggetti integralisti’’. Berlusconi si riferiva probabilmente ad indagati od accusati, la maggior parte dei quali sono stati rilasciati nel giro di pochi giorni.
ABBIAMO ELIMINATO LE BRIGATE ROSSE: FALSO, questo caso ha visto impegnato tutto il Paese, dalla magistratura al sindacato, dai partiti alle istituzioni.
L’INTERVENTO UMANITARIO IN IRAQ E’ STATO LEGGITTIMATO DALL’ONU: FALSO, l’Italia ha invaso l’Iraq nel maggio 2003 quando l’Onu considerava assolutamente ingiusto ed illegittimo l’intervento italiano. La famosa risoluzione 1546 è giunta solo nel giugno 2004, ben un anno dopo.
CON L’UNIONE SIAMO AL 48%: FALSISSIMO, i dati si basano su di un’indagine svolta da un servizio statistiche tra i meno affidabili e si riferisce a dati dello scorso anno. Ottenere dei risultati perfettamente identici nel giro di tre sondaggi consecutivi è cosa quasi impossibile.

Queste erano alcune tra le menzogne con le gambe più corte, il problema principale è che alcune di esse potrebbero risvegliare l’attenzione operativa dell’Islam Terroristico, alimentandone la paura, paralizzando quindi ogni passo della Nazione verso il futuro. Pertanto vi invito a diffidare ed eventualmente segnalarci eventuali ulteriori bugie e fronzoletti del nostro Premier.
Foto: Pinocchio


7 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. PieSca says:

    si però abbiamo 2,1 cellulari a testa...

  2. emanuele says:

    povero berlusca.... tutti contro di lui.... io la soluzione ce l'ho.... emigrare prima che il paese crolli come l'argentina....
    per le bugie... beh... il berlusca ne spara di clamorose ogni giorno previa ritrattazione dopo pochi giorni, quelli della sinistra gli credono chiedendogli di riferire in parlamento, e in tutto il casino.... si parla solo di berlusca.... sono dell'avviso di beppe grillo.... meno si parla di berlusca... e più perderà.... perchè nella pubblicità non ha importanzacome se ne parli, purchè se ne parli.

  3. come dimenticare le bugie della lega?ancche se non lo dice apertamente è un partito che ha ancora come obiettivo la secessione, e nonostante ciò i suoi ministri hanno giurato sulla nostra costituzione, considerata da loro solo un pezzo di carta.
    peccato che quel pezzo di carta è stato conquistato con il sangue...
    non dimenticatelo, non votate per una coalizione che ha all'interno un partito che mente così spudoratamente...

  4. Francamente anch'io sono un federalista convinto, come non si può ammirare la (passata)spontaneità aggressiva di Bossi, la sua coerenza e dedizione ad ideali che seppur lontani dall'idea di nazione, non ne pregiudicano l'esattezza.
    Il punto è che rimane ingiusto affidare incarichi dicasteriali di livello a persone che con la bandiera dell'Italia si sono puliti il culo per decenni.

  5. Manolo says:

    Ragazzi..
    continuiamo a legittimare (che ricordo, si scrive con 1 G) il Premier quando ci dà dei "comunisti".
    Smettiamo di odiarlo, apprezziamo quel che ha fatto, miglioriamo il futuro del Paese.
    Documentiamoci, studiamo, apriamo gli occhi..

  6. Cittadino onesto senza tessere CGIL says:

    Prodi E' stato al governo e tutta la sua stirpe per 7 lunghissimi anni!!!! ha DISTRUTTO lÄitalia pur non avendo l'11 settembre ne l'euro...alla fine dopo aversi fatto pure LUI le leggi ad hoc per evitare CONDANNE..ha chiesto a tutti (chiesto..diciamo OBBLIGATO con la forza!) l'EURO TASSA...dove lÄhan pagata tutti , anche i vecchietti con 200.000 di vecchie lire di pensione... E NESSUNO DEI VARI DALEMA FASSINI E RITELLI si son indignati.... inutile sottolineare che se PRodi parla di PROMESSE non mantenute...SI RICORDI LUI CHE HA PROMESSO LA RESTITUZIONE DELL'EURO TASSA!!!! A TUTTI...son passati 12 anni...LUi e i suoi amici son SEMPRE piu ricchi...ma di euro tassa nessuno ha visto un solo CENT!!!

    VIa BErlusconi per RITORNARE con sto FALLITO di UOMO e la BAND di parassiti ?---ma un minimo di vergogna ? nemmeno quella?

    capisco se inneggiaste a QUALCUNO NUOVO... allora potrei capire, come tutti capirebbero...
    provato PRODI...niente da fare...
    provato BErlusconi ..niente da fare...
    proviamo ... nome nuovo ?!...NO scherziamo...PRODI 2...solo perche batte bandiera rossa! cose da ipocriti e da regime...

  7. Wayl says:

    L'abilità del governo di dire falsità dicendo delle non verità è incredibile: c'e' anche la questione della diminuzione dei furti del 46%!!! Cifra mostruosa. Pochi sanno che questo è avvenuto però perchè il furto contro ignoti non è più denunciabile, e non perchè gli scippatori hanno preso ferie tutti in una volta.