giovedì | by Stefano Reves S.


Grazie Pecorella

La Corte d'appello di Milano ha respinto tutte le eccezioni, compresa quella sulla legittimità costituzionale della legge sull'inappellabilità, proposte da accusa e difesa. Pertanto per Silvio Berlusconi, prosciolto e assolto in primo grado nel processo Sme, non ci sarà il processo d'appello.
Fonte Repubblica

E' importante ricordare che sarebbe incostituzionale (sarebbe!) non offrire a tutte le parti in causa, in questo caso il Pubblico Ministero, pari garanzie. Infatti proprio grazie a Pecorella's, se Berlusconi fosse stato condannato avrebbe conservato il diritto a ricorrere in appello, ed infine in Cassazione. Non riceverà lo stesso trattamento l'accusa. Ora rimarrà ammissibile esclusivamente l'appello della parte Civile. Questo perché il doppio grado di giurisdizione, in causa penale, rimane espressamente vincolato alla discrezionalità del Legislatore.
Ma non erano tutti pazzi o rossi?


One Response to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Fab says:

    questo è uno scandalo...ma secondo te domani si parlerà di questo o di chi ha vinto il grande fratello?