venerdì | by Stefano Reves S.


Un' amica della Lav ci invita a partecipare ad un' importante iniziativa. La pubblico con piacere.
Caro Pecoraro

Cari amici, vi chiediamo un aiuto urgente contro la nuova proposta di legge sulla caccia in deroga e sul calendario venatorio che stanno per esserevarati in Emilia Romagna.Mandate una mail agli indirizzi citati.Il testo è fornito solo a titolo di esempio.Prego tutti di spedire al più presto data l'urgenza inviando a tutti ivostri indirizzi. Fate il possibile , siamo proprio in estrema difficoltà.
Carla

Gli indirizzi e mail sono

segreteria.ministro@minambiente.it,
segpres@regione.emilia-romagna.it,
dmanca@regione.emilia-romagna.it,
marcobarbieri@regione.emilia-romagna.it

Al Ministro per l'Ambiente Pecoraro ScanioAl Presidente della Regione Emilia RomagnaVasco Erranie p.c.Al Capogruppo DSConsigliere Daniele Manca Al Capogruppo MargheritaConsigliere Marco Barbieri
Gli emendamenti approvati nella seduta del 28 giugno dalla CommissionePolitiche Economiche della Regione Emilia-Romagna hanno reso ancora piùevidente che i progetti di legge sul Calendario Venatorio e sulla Caccia in Deroga prendono in considerazione soltanto gli interessi deicacciatori a scapito della tutela della fauna selvatica.Solamente a titolo di esempio segnaliamo che il PDL sul calendariovenatorio, tra l'altro, consente la caccia alla Moretta che,confondendosi con la Moretta Tabaccata in gravissima diminuzione,contribuisce all'estinzione di quest'ultima.Inoltre permettendo la "braccata" al cinghiale sulla neve, consente asquadre di 30/40 cacciatori con più di 30 cani di terrorizzare tuttele altre specie, già stressate dalla difficoltà a sopravvivere incondizioni atmosferiche avverse. Il PDL sulla CACCIA IN DEROGA consente di sparare a cinque specieprotette con il pretesto dei danni senza rispettare nessuna dellecondizioni previste dalla Direttiva Europea che ha pochi mesi fa avviatouna procedura d'infrazione nei confronti dell'Italia anche per leviolazioni compiute dall'Emilia Romagna.I progetti di legge andranno all'approvazione in Consiglio regionalemartedì prossimo.
Chiediamo un immediato Vostro intervento per ripristinare la legalità.
Distinti saluti (nome cognome, indirizzo)


11 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Anonimo says:

    ti sei messo a fare l'ambientalista? il verde? i verdi sono come le angurie, verdi fuori e rossi dentro... e con 1 sacco di semi che rompono le balle.
    Dopo questa prefazione ilare passiamo alle cose serie.
    Io sono nato e tuttora vivo in un paesino sperduto tra i campi e i boschi della pianura padana, dove tutti i "vecchi" (inteso come "in la negli anni, saggi") vanno a caccia. Mio nonno mi ha lasciato la sua doppietta, ha 25 anni ma spara ancora che è una meraviglia. Vogliamo parlare di caccia? parliamone!
    Ormai la caccia è diventato (purtroppo) un passatempo. La maggior parte delle prede dei cacciatori sono animali d'allevamento (come i fagiani o le micro-lepri) liberati il sabato mattina nei boschi per farci divertire la domenica.
    Ma siccome l'animale è al servizio dell'uomo, non viceversa, tutto ciò è più che legittimo.
    Va bene con la tutela dell'ambiente a favore delle generazioni future, ma vediamo di non rompere troppo le balle!!

  2. maddy says:

    io manderei a fare in culo l'imbecille qui sopra (scusa il francesismo, ma è l'unico caso in cui perdo le staffe...)e prenderei l'iniziativa al volo!

  3. L'anonimo di ieri says:

    Ma qunti bei greenpaecer!! ma finitela con l'ambientalismo, fate proprio ridere, abbracciaalberi del cazzo!! Volete venire a dirmi che bisogna limitare (ulteriormente) la stagione di caccia perchè due cazzo di uccelletti rischiano di rimanere in pochi?!?!?
    Ma nn fatemi ridere e ripopolatevi il cervello

  4. Anonimo says:

    Caro anonimo anche io abito in un paesino della pianura padana e ti assicuro che di nonni cacciatori ne conosco ben pochi e di nipoti che ne "continuano le tradizioni" ancor meno, per fortuna. Ti sembra normale uccidere un essere vivente cosi, per diletto? Dici che "L'animale è al servizio dell'uomo"? Ma ti rendi conto di che cazzata hai detto? L'uomo è un animale come tutti gli altri animali....anzi,nel tuo caso mi pare che l'uomo sia inferiore agli altri animali....

  5. Ah... Schopenhauer.

  6. PieSca says:

    Ah... Carmina.

  7. sempre il solito anonimo says:

    Ah, Kirkegaard! l'animale è creato in base alla specie, il singolo animale nn ha peso, ha peso la specie. L'uomo è creato in base al singolo, il singolo ha peso e nn la specie. Quello che ha detto che l'uomo è un animale come tutti gli altri ha detto una gran stronzata, prova a chiedere al tuo cane (sostituibile con gatto, canarino, pesce rosso, criceto, coniglio...) se ha dei sentimenti, se ti ama, se prova rabbia o tristazza o angoscia quando muore qualcuno, chiedigli se ha una coscienza... Ah, no, nn puoi, NN PARLA... nn ha una coscienza, nn ha una ragione raziocinante, nn calcola, nn ama... e dillo pure che i cani sono meglio delle persono, in alcuni casi è vero, io preferisco il mio Pumba(è il mio cane)a te, o a qualsiasi verde, o a qualsiasi rosso...

  8. il solito says:

    E tra l'altro, verifica le tue citazioni, prima di spararle, perchè schopenhauer nn c'entra una beata fava col discorso... (leggiti "il mondo come volontà e rappresentazione)... al massimo potevi citare feuerbach, al massimo...

  9. '' se ha dei sentimenti, se ti ama, se prova rabbia o tristazza o angoscia quando muore qualcuno, chiedigli se ha una coscienza... Ah, no, nn puoi, NN PARLA... nn ha una coscienza, nn ha una ragione raziocinante, nn calcola, nn ama''

    Allora un animale non prova sentimenti, per di piu' perché non parla?
    La follia antiscientifica piu' assurda che il mondo senta dai tempi del ''Cuius regio''.
    Bondi saprebbe dire cose piu' sensate.

  10. Anonimo says:

    La stolidità dell'anonimo cacciatore mi fa pensare...ma davvero esite gente cosi rozza che pensa che gli umani sono meglio degli animali perchè parlano? Ma ti rendo conto di cosa stai dicendo?...mi fai davvero pena...

  11. SI-FA-SI says:

    Anonimo, maremma impestata, via non farci arrivare a pensare che quella bella doppietta che hai avuto in eredita' dal nonno potrebbe rivelarsi utile su altri esseri viventi della tua stessa specie che, in fin dei conti,non portano a nessun progresso,tolleranza e miglioria...
    Se siamo ancora alla legge del piu' forte (e spessp piu' coglione), allora simao messi proprio male, aivoglia a dire abbraccialberi...

    SI