martedì | by Stefano Reves S.



CLAMANDUM EST!

Bisogna alzare la voce! contro quei giudici, contro tutti quegli che ''Assetati di sangue, anelano a scannare, non per fine di riparazione né d’esempio, ma come per un loro vanto; e sono perciò da riguardarsi come omicidi. Giudici, arrabbiati e perversi, che saranno da Dio confusi; giudici ignoranti, perché l’uom sapiente aborrisce tali cose, e dà forma alla scienza col lume della virtù.

Non voglio dilungarmi, non ne ho voglia oggi! Non dedicherò un solo attimo in piu' per descrivere ciò che penso di quei quattro sciagurati acefali che hanno permesso tutto questo.
Da De Tortura Rerorum, De syndacatu, De indiciis et tortura, Foto wikipedia


2 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Anonimo says:

    La fonte di tali uomini è la Bibbia; ma non certo quella del Perdono e del 5° Comandamento, bensì quella della Vendetta e del supplizio. Quella dell'intolleranza e del fondamentalismo. Quella Bibbia che non vuole Darwin nelle scuole e che fa scrivere alla Fallaci d'Oltreoceano (Ann Coulther) che tutti i Musulmani vanno convertiti a forza. E quella che mette a morte, e fino a tempo fa lo faceva anche con i minorenni.
    Questa è la "cultura" della Grande Democrazia: anche i recordmen del patibolo, i Cinesi, possono trovare le loro buone ragioni per non ascoltare i sermoni del "Commander in Chief"; gli Iracheni, invece, hanno sperimentato a loro spese cosa voglia dire rimanere vivi nelle loro mani.
    Primus 7413

  2. Giuseppe Lucio Piana says:

    L'America si vanta di esportare la democrazia e la libertà... senza preoccuparsi di importare etica, eguaglianza, rispetto dei diritti dell'uomo. Sono contrario alla pena di morte perchè sono fondamentalmente un uomo, al di là dei valori religiosi e politici.