lunedì | by Stefano Reves S.



MAURIZIO MEUCCI!

Straordinario!, passavo dinanzi alla Tv di casa che, accidentalmente accesa sul canale di ''Tessera 1819'', mostrava un garrulo Maurizio Gasparri millantare paragoni tra se e Antonio Meucci, accostando il suo digitale terrestre a quella cosina che qualcuno chiama Telefono. Si perché per quest'uomo, quel ninnolo del DDT rivoluzionerà il mondo della comunicazione come cent'anni fa accadde per il telefono.
Diciamolo subito il Digitale è qualcosa di piacevole, personalmente mi ha permesso di seguire tutti i mondiali di atletica senza lanciare infinite contumelie verso l'antenna di casa che evidentemente non nutre grande simpatia verso Rai2. Ma vantarsi di essere il fautore di un sistema semi-digitale, teoricamente il piu' avanzato del mondo è una stronzata immane! Perché?
Perché la teconologia adoperata non è avanzatissima come vogliono farci credere, ma vecchia di almeno dieci anni!
Perché i vantaggi per l'acquirente saranno delle scontate frivolezze!
Perché a guadagnarci saranno soltanto (guardacaso) le aziende che vendono gli apparecchi e le Tv private, super privilegiate con questo sistema!
E soprattutto perché i fondi stanziati in favore di quest' innovazione saranno tutti stornati dai finanziamenti, in passato destinati alle migliorie infrastrutturali per le scuole pubbliche.
L'ex ministro avrà pensato che il sistema scolastico nazionale è così all'avanguardia che non necessita di nuovi perfezionamenti, soprattutto nella sezione ''Informatica'', dove praticamente tutte le scuole hanno a disposizione le piu' avanzate tecnologie comunicative. Concordate tutti, vero?


2 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Red Man says:

    sono pienamented'accordo con te...
    il DDT in italia sembra aver preso il posto di una scoperta dell'america, quando poi il principio utilizzato,hai ragione a definirlo semi-obsoleto!
    ma ponaimo il caso che fosse il media piu all'avanguardia del momento...questo non giustifica il fatto che finanziamenti atti a sanare le innumerevoli pecche infrastrutturali (e dintorni!)vengano destinate alla diffusione di un qualcosa che non rappresenta comunque un genere di prima necessità...secondo me il principio è sempre lo stesso:destinano fondi (per ritorni privatistici, è evidente)in settori nuovi e per opere nuove (di dubbiosissima utilità,vedi tav)lasciando nella moria e nella decadenza settori e servizi di pubblica utilità che sono allo sfacelo piu totale (e ci sarebbe davvero da fare un listone!)...


    www.liquidonews.blogspot.com

  2. Natalo says:

    Tutto sacrosantemente vero, sistema quasi obsloleto, spinto dal governo per fare cassa privata...Pier Silvio bacia e ringrazia....
    Di positivo qualcosa c'è però, il calcio, sport "droga" degli italiani, grazie al DDT, ha fatto abbassare le penne a SKY, che però presto, vedrete, si accorderà con la concorrenza per fare cartello....
    Complimenti bel blog!!