giovedì | by Stefano Reves S.


Due amici Sinceri
Qualcosa però ( proprio qualcosina) non torna.

Silvio Berlusconi (22.02-2006)
"Ho parlato a lungo con il leader libico Gheddafi e mi ha assicurato la difesa dell'incolumità dei nostri connazionali, del personale del nostro consolato quindi tra i nostri due Paesi non si è verificato e non c'è nessun problema".
E' questo un passaggio di una lunga intervista di Silvio Berlusconi ad Al Jazeera dedicata al problema delle vignette danesi, al caso Calderoli e a quanto successo a Bengasi.

Muahhar Gheddafi (02.03.2006)
"Italia risarcisca la Libia o sono possibili altri attacchi"
Il leader libico sulle proteste anti-Calderoli. "A Bengasi la folla voleva uccidere console italiano". E poi: "Non escludo ulteriori proteste violente se Roma si rifiuterà di risarcirci per quello che fece durante il periodo coloniale"

Uno di questi due simpatici maestri della Democrazia (il secondo ora è anche Dottore a riguardo, quindi chapeau) ha mentito spudoratamente.

Prova ad indovinare chi!?


2 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Nicolo' says:

    tutti e due?

  2. Anonimo says:

    Secondo me quel comunista di Gheddafi