mercoledì | by Stefano Reves S.


Short new 1
Ma perché (a sinistra) nessuno ne ha parlato?

Silvio Berlusconi ha perso la causa, da lui intentata contro Marco Travaglio, Elio Veltri e contro la casa editrice Editori Riuniti. Il presidente del Consiglio aveva querelato i due scrittori per i contenuti del libro "L'odore dei soldi", nel quale sono state "narrate" le oscure origini dell'impero finanziario del Cavaliere. Berlusconi aveva chiesto un risarcimento di dieci milioni di euro, assicurando che quel libro lo aveva diffamato. Il Giudice Luciana Sangiovanni ha deciso in modo del tutto differente: Secondo la sentenza infatti il giornalista ha esercitato legittimamente il diritto di cronaca e di criticaCosì Berlusconi dovrà sborsare 15mila euro di spese processuali. In Ottobre un'analoga decisione era stata presa da un altro Giudice, che decise di assolvere Travaglio e Daniele Luttazzi dall'accusa di aver diffamato il Cavaliere durante una puntata della trasmissione di Rai Due Satyricon.
Fonte CentoMovimenti

Una volta che Diliberto può dire qualcosa di sensato. Dov’è finito!?!?


Short new 2
Il caso dell'incontro con il Pontefice

Interviene a risolvere la questione il principale del Papa: ''Il Santo Padre può ricevere chi vuole''.
Grazie o Prodi onnipotente.

P.S.
Ho ''stuzzicato'' Antonio DiPietro per la sua candidatura politica. Ieri, forse un pochettino innervosito (sarà stata la vigilia per la partecipazione a Ballarò), mi ha risposto. Domani pubblicherò un resoconto.


2 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Nicolo' says:

    Una mia supposizione, non so quanto fondata. Non è che travaglio sia in generale, per ambedue le parti, un personaggio "scomodo"? Se non sbaglio fra gli autori di "Intoccabili. Perchè la mafia è al potere" e "Mani Pulite. La vera storia" c'è anche lui... però la mia è solo un'ipotesi, in quanto non sono a conoscenza dei rapporti tra il giornalista e i nostri parlamentari...

  2. PieSca says:

    sicuramente sarà così..