sabato | by Stefano Reves S.


Grande affluenza sul Post dell'ormai vituperato articolo tratto dal FT.
Ad oggi su Libero.it i commenti sono quasi 1400. Gran parte di essi rappresenta il ''Pensiero'' dell'elettore medio di Centro-Destra. Ecco i piu' interessanti.

Perdonate la retorica ma il detto ''Ogni popolo ha il Governo che si merita'', qui sembra acquisire valenza trascendentale.

Parole di Libertà

- x i lavoratori onesti... ha scritto (24 marzo 2006, ore 10:40)
non credete alle falsità della sinistra!!!quelli faranno solo gli interessi di montezemolo, di della valle e di pochi altri.
- ance ha scritto (24 marzo 2006, ore 10:17)
ma chi ha scritto e ci ha edotti, conosce un po' di economia? Conclude dicendo che il disastro italiano è l'eredità di Berlusconi ... Sto cretino ha studiato al MIT? o al doposcuola dell'oratorio? Chi mastica un po' di economia sa bene che i mali di oggi hanno le radici un un lontano passato.
- pippo ha scritto (24 marzo 2006, ore 09:51)
Ho toccato con mano che cosa è capace la sinistra, e non mi riferisco all'estema sinistra. Clientelismo, corruzione, incapacità, indecisionismo,falsità, mancanza di democrazia, demagogia.
- Phedra22 ha scritto (24 marzo 2006, ore 09:45)
Come potete Voi Sinistroidi Prodiani commentare il deficit, i conti pubblici con tanta leggerezza????????? Siete tutti Draghi mancati oppure pappagalli mortadellosi in regalo nel quotidiano Unità. guardate il week-end sulle strade o nei ristoranti, dov'è la crisi, guardate nelle discoteche,dov'è la crisi???? La crisi esiste dove non avete abbastanza denaro per permetterVi un qualsisi bene, invece di soldi ne sprekiamoa volontà, APRITE GLI OCCHI.
- sergio ha scritto (24 marzo 2006, ore 08:09)
Non è la prima volta che il Financial Times dice fesserie!
- Franco scrive ha scritto (24 marzo 2006, ore 07:14)
Se governerà prodi diventeremo peggio dell'Argentina. Il viscidoso ha già combinato parecchi guai ma l'ignoranza Italiana è grande .........
- diego ha scritto (23 marzo 2006, ore 20:58)
Sarebbe bastato un treppiede più professionale...
- VINCE ha scritto (23 marzo 2006, ore 20:35)
FINANCIAL TIMES.. AHAHAHAHAHAHAH. ALIAS DE BENEDETTI!!! POVERO INGEGNERE SONO FINITI I TEMPI DELLE VACCHE GRASSE VERO?
- AAA ha scritto (23 marzo 2006, ore 19:31)
L'EREDITà DI BERLUSCONI????DOPO DECENNI DI SINISTRA ARRIVA BERLUSCONI CHE IN 5 ANNI ROVINA L'ITALIA??? MA STUDIA ECONOMIA IMBECILLE
- Alex ha scritto (23 marzo 2006, ore 19:14)
Ho spiacevolmente notato che chi ha commentato tale notizia è totalmente schierato politicamente.
- Vit ha scritto (23 marzo 2006, ore 19:00)
Quanti telefonini hanno gli italiani, quanti fanno vacanze all'estero ? Quanti diamanti comprano ogni anno gli italiani ? RISPONDETE e poi dite che qui da noi c'è la POVERTA'. Fassino tu sogni.
- Giansilvio ha scritto (23 marzo 2006, ore 17:59)
Basta con questo disfattismo. L'italia in cinque anni grazie a Re Silvio è cresciuta parecchio. Io ò aperto una attività commerciale e grazie agli incentivi per le nuove imprese ora guadagno parecchio e non pago le tasse.
- Silvioforever ha scritto (23 marzo 2006, ore 17:13)
L'espertone ha commesso un errore: Il quotidiano non si chiama Financial Times ma Comunist Times ed è un giornale della Bielorussia! Grazie Silvio.
- italiano ha scritto (23 marzo 2006, ore 16:42)
solita cacca sparsa per denigrare questa nostra italia.
- L'UNIONE DEI TEPPISTI ha scritto (23 marzo 2006, ore 16:28)
COME SI PUO' ESSERE TANTO STOLTI DA PENSARE CHE UNA COALIZIONE CON FORTE CONNOTAZIONE DI ESTREMA SINISTRA POSSA FARCI STARE MEGLIO?
- grilloparlante ha scritto (23 marzo 2006, ore 16:26)
Questi soliti articoli dei giornali inglesi, francesi e tedeschi sono l'insofferenza per dover subire governi di centrodestra che non si prestano a tradire l'italia prostrandosi ai loro interessi in cambio di MAZZETTONI (bigliettoni) , come invece erano ben abituati.
- Morris ha scritto (23 marzo 2006, ore 16:25)
Il solito giornalista ben "formato" ed "indipendente" che vuole fare informazione falsa e bugiarda.a uso e consumo dei soliti noti sapientoni e bugiardoni.
- Ajax ha scritto (23 marzo 2006, ore 16:07)
....ma guarda un pò! Questi spocchiosi della sinistra europea sono ben organizzati come sempre.
ATTENZIONE SIGNORI - Questo è quanto scrive il Financial Times, un giornale gestito da lobbies ebraiche che notoriamente stanno a sinistra come il firmatario di quest articolo, un certo COEN, il quale cognome la dice tutta sulla sua discendenza.
- luca ha scritto (23 marzo 2006, ore 15:39)
Permettere alla sinistra di andare al governo è un po' come suicidarsi
- riflettete ha scritto (23 marzo 2006, ore 15:35)
il F.T. come da tempo tutti gli organi delle grandi lobbies han scelto prodi.
- FABIO ha scritto (23 marzo 2006, ore 15:33)
Questo sig. " ESPERTONE"....senz'altro di sinistra...mi sembra un gran deficiente....bisogna andarlo a trovare...e poi fargli un esame approfondito al cervello. Peccato...son sarà possibile esaminarlo...perchè il cervello non ce l'ha....
- bru ha scritto (23 marzo 2006, ore 14:35)
Finiamola di sparare sciocchezze. Guardate con che macchine girano i diciottenni, andate nei locali e sperate di trovare posto se riuscite, viaggiate sulle strade e vedete che code trovate, è malessere questo???
- zzzzzzzzzz ha scritto (23 marzo 2006, ore 14:10)
Il guaio dell'italia e di tutta l'europa è il COMUNISMO.
- jean paul belmondo ha scritto (23 marzo 2006, ore 12:43)
Uno dei tanti articoli stampati all'estero e pagati (coi nostri soldi) da Prodi & Co. TURATEVI IL NASO E VOTATE SILVIO, MI RACCOMANDO. NON CONSEGNATE IL PAESE A QUEL DISASTRO D'UOMO.
- Silvio ha scritto (23 marzo 2006, ore 11:37)
che c'entra Berlusconi???è colpa della sinistra che ha messo l'Euro


11 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. Poveri Illusi says:

    Che tristezza leggere che tante persone credono ancora al comunismo e pensano che tutto quello che non va sia una colpa della sinistra.
    Ma per caso dal 2001 ad oggi ha governato la sinistra e nn mi sono accorto?
    Anzichè risolvere i suoi di problemi il nano portatore di democrazia perchè non ha risolto quelli degli italiani???

  2. Anonimo says:

    ignoranti, intolleranti, chiusi, influnzati, corruttibili e pieni di odio...questo è il quadro che si può trarre dai commenti dell'elettore medio di forza italia.

  3. PieSca says:

    dopo i commenti lasciati dai forzisti l'istat, l'eurostat, l'undp, l'oecd, l' imf, il wto, la world bank hanno deciso di basare le proprie analisi congiunturali non più sulle misure di benessere standard (pil, pressione fiscale, tasso di alfabetizzazione, di disoccupazione, di innovazione tecnologica, di ricerca, tassi di corruzione, di burocrazia, ecc...) ma su nuovi indicatori, quali:

    -numero di telefonini,
    -volume di sms;
    -entrate nelle discoteche(dato l'elevato numero occorrerà costituire un paniere dei migliori 1000 locali e monitorare l'andamento dell'afflusso di gente. A proposito c'è un dibattito aperto sulle persone in fila che non riescono ad entrare, poichè c'è un filone keynesiano che pensa che debbano essere incorporati nel dato finale attraverso un calcolo econometrico di non difficile attuazione);
    -numero di veicoli per le strade, poichè la gente usa le macchine per andare a "divertirsi" e non per lavorare...ragazzi questo è benessere.

  4. Anonimo says:

    Non è difficile.... Tanti ragazzi mantenuti dai genitori vanno a spasso il sabato sera e si spediscono sms. Quando quegli stessi ragazzi provano a trovare lavoro ed a vivere per conto loro (affitto, bollette, ecc. ecc.) capiscono che la crisi c'è eccome. La cosa più ridicola è che quel signore basso e pieno di televisioni è riuscito a convincere un paese che esiste un complotto contro di lui. e guarda un pò gli strumenti di questo complotto sono giudici, guardia di finanza, giornalisti. Tutti quelli che in qualche modo tutelano legalità e libertà d'espressione. D'altronde, in tema, basta ricordare BiagiSantoroLuttazzi. Censura bulgara. Luttazzi è stato cacciato per avere invitato Travaglio in trasmissione. Una voce contro è troppo difficile da affrontare? Complotto! complotto!
    Scaricatevi l'intervista da emule e ne riparliamo. Adesso anche Draghi della banca d'italia sembra complottare contro il Cav., visto che ha osato dire che la mancata crescita dell'italia non è da imputare a cause esterne.
    REMEMBER! REMEMBER! THE FIFTH OF NOVEMBER!

  5. Anonimo says:

    Voglio anche io diventare un ladro che apre un attivtà e non paga le tasse e glielo mette nel didietro agli altri !! Questa è vera libertà !! Grazie Silvio per il tuo esempio illuminante !! Viva i furti !!

  6. dome says:

    Che vergogna!! Questi qui continuano a demonizzare il comunismo, ma avete letto quel commento sugli ebrei e sul cognome del giornalista che ha riportato l'articolo? Mi vergogno, mi vergogno troppo.

    Complimenti a Piesca, il modo migliore per rispondere a degli incompetenti.

  7. Anonimo says:

    Concordo cn Piesca....ma perchè i commenti provenienti da una certa area politica fanno sempre cadere le braccia? sono di una pochezza disarmante...non lo dico con arroganza ma con dispiacere..."colpa dell'euro"? "colpa di decenni di sinistra"? Ma questa gente ha fatto le elementari? sa dire qualcosa di sensato senza ripetere quello che blatera Silvio?

  8. Per dovere di cronaca Leonardo Coen è un co-fondatore di Repubblica. Che non si può certo tacciare di esser Sionista.
    Mi ha fatto ridere il ''filone Keynesiano''.

    Carmina sarebbe orgogliosa di te Piesca!

  9. Anonimo says:

    Ho paura per l'esito delle elezioni. Se così tanta è la gente plagiata dalle cazzate di Quel verme ho veramente paura. E se l'Italia è piena di 'sti cazzoni, allora l'Italia non è alla mia altezza

  10. Anonimo says:

    Fischiato il Premier a San Siro dai Tifosi della sua Squadra,
    uno spettacolo Fantastico, la Stessa cosa e Successa a Torino con le
    Olimpiadi.
    Berlusconi e destinato a Finire la Cariera di Politico o in Magistratura,
    o Dovrà Scappare: in Libia no di Sicuro!!!
    Negli USA dal Suo Amico.

  11. V3N0M says:

    l'unica cosa che dico è che avere la sinistra fuori dal governo è un buon indice di quanto sia grave la situazione nel nostro paese.