venerdì | by Stefano Reves S.


Viaggiare informati

Due giorni fa il Nostro è andato a Unomattina e poi non si è negato a Isoradio, affinché non sfuggissero all'offensiva mediatica quelli tra Rioveggio e Calenzano e sfidando, peraltro, il forte vento sulla Napoli-Canosa. Settimana scorsa da Ferrara, Biscardi, tre giorni or sono al telefono per Ballarò, ieri da Mimun, poi, a seguire, Anna La Rosa e a Matrix con Rutelli, più, a questo punto, varie ed eventuali a sorpresa. Diciamo che un congresso intero di massmediologi assatanati non riuscirebbe a convincermi che questa cosa abbia un senso e un'utilità per l'invasato protagonista. Se invece ha ragione lui, come non detto. Ma a quel punto uno inizierebbe a spaventarsi sul serio.
Di Antonio Dipollina, Foto C.I.S.


7 Responses to “ ”

Show / Hide Comments
  1. PieSca says:

    spero che continui a presenziare a tutti i programmi..prima o poi raggiungerà il livello di saturazione di tutti quelli italiani che non l'hanno ancora raggiunto. Per la serie "senza pudore"

  2. SI-FA-SI says:

    Bellissimo il logo del nuovo Ciss Viaggiare Informati!!!
    Una monopolizzazione cosi' sarebbe il colpo di grazia:-)
    Mah nn so davvero se andando ovunque si provochi quel senso di saturazione e allontanamento, oppure c'e' ancora qualche idiota che pensa che magari lo fa perche' a lui interessa davvero trasmettere il suo vero interesse per il paese..D'altronde molta gente ha creduto di diventare ricca e con una gran vita stupenda proprio perche' il Nano era gia' ricco e potesse condividere con il paese quella sua ricchezza!!!Ora io dico se questa nn e' idiozia totale..?
    Quindi ci si puo' aspettare davvero di tutto..

    SI

  3. Nicolo' says:

    ore 1:20, torno a casa da un concerto acustico... sono un po' alticcio (sbronzo mi sa di scaricatore di porto).. accendo la tele, giusto per fare zapping mentre mi mangio qualcosa per sedare la fame... passo su canale 5... matrix (quel programma che al posto di keanu reeves ha messo Mentana)... Silvio è anche lì... ma in parlamento chi ci sta? Popi Bonnici? E c'è anche Rutelli, che stranamente ha la stessa carnagione di cafù, avrà lavorato molto in questi giorni di scioperi... non ho ecceduto con negroni e birre ma ho lo stesso il vomito

  4. Anonimo says:

    Il Piazzista ha una tattica ben precisa, che è poi quella della Pubblicità in genere (e oramai la comunicazione politica somiglia sempre più a quella pubblicitaria):inondare il telespettatore indifeso fino allo sfinimento.
    Controindicazioni: non sfinirlo troppo, pena rigetto (e questo, è vero, è il rischio che Sua Emittenza corre).
    Poi c'è un salto di qualità, in peggio, che va rilevato: la Pubblicità, essendo fatta per decantare la qualità di un prodotto, è ovvio che presenti (ed enfatizzi) solo gli aspetti positivi del prodotto stesso (ma, in fondo, che aspetti negativi dovrebbe avere un singolo oggetto, di per sé?); la comunicazione politica del soggetto di cui parliamo, invece, non si limita più solo a decantare i fatti positivi (leggi: che portano acqua al suo mulino) di una realtà più complessa, ma li stravolge con impudenza (ex: l'aumento delle pensioni minime o il completamento di alcune Grandi Opere).
    Insomma, non siamo più di fronte alla classiche affermazioni dell'oste sulla bontà del suo vino (cosa plausibile in Politica), ma a chi vende vino annacquato
    Primus 7413

  5. Anonimo says:

    Postilla: ieri leggevo su "Il Corriere" che Antonio Socci, il Crociato che attaccava a suon di "Perchè" la Melandri sull'embrione, ha preso le distanze da colui che una volta intervistava in ginocchio.
    Di conseguenza, niente partecipazione al Corteo di S.Valentino a sostegno dell'Unto, un corteo organizzato da "Il Foglio" di Giuliano Ferrara (quello, lo ricordo, che si indignò con il Padrone quando non fece niente perchè a Sofri fosse concessa la grazia, accusandolo di pensare "solo ai fatti suoi" e minacciando di non scrivere più sul suo giornale).
    Un corteo a sostegno di Berlusconi???, è stata la cosa che mi ha quasi fatto sobbalzare dalla sedia....passi per Socci (ma chissenefrega!), ma organizzare addirittura un convegno "ad personam" mi richiama alla mente un periodo un po' funesto della nostra storia italiana, dove un individuo in orbace parlava al balcone a "folle oceaniche".
    Insomma, questo spiega molto del sentire di chi si rivolge (e vota) simile personaggio.
    P.S: penso che qualcuno di quelli che, rispondendo al sondaggio, dichiarano che vorebbero avere il Panzone dalla propria parte ci stiano ripensando
    P.P.S: Ma come è stata fatta la scelta dei personaggi da votare? Curzio Maltese e Marco Travaglio dalla nostra parte (a Sinistra) ci sono già..
    Primus 7413

  6. Primus il quesito è posto in maniera trasversale: in questo modo si offre ai simpatizzanti di ogni fazione, di dire la propria.

    Fino ad oggi la migliore intervista televisiva al Premier è stata realizzata da Ferrara, la miglior denuncia da Feltri. Questo la dice lunga sulla condizione mediatica e giornalistica della sinistra, dalla quale mi sono sempre distaccato in alcuni punti fondamentali.

  7. masso says:

    La verità è che sarebbe ora di finirla con tutto questo perbenismo
    mentre il tizio colpisce a destra e manca senza pudore la sinistra fa la signorina attenta a non offendere il nano,il quale incorraggiato mente su tutto spudoratamente raccontando fandonie su fandonie senza che nessuno gli dia del mentitore, c'è solo da sperare in dio... bossi è sistemato